Tasse, tasse e ancora tasse: uno degli argomenti più trattati e criticati dai tanti contribuenti che ogni anno sborsano somme considerevoli, per regolarizzarsi nei confronti dello stato.

Il mio punto di vista è ovviamente quello di una Professional Organizer, pertanto se vi immaginate dei suggerimenti su come pagare meno tasse, niente da fare…anzi, aspetto vostri suggerimenti!

  1. Preparate una cartella dedicata ai documenti degli anni precedenti. 
    Avete archiviato tutti i documenti fiscali degli ultimi anni in ordine e tutti insieme? Se non l’avete ancora fatto è questo il momento giusto per realizzare un vostro archivio personale. Rileggerli vi darà anche un’idea di quali ricevute presentare per giustificare le vostre spese.
  2. Iniziate la “raccolta”.
    Iniziare a raccogliere, per tempo, fatture e scontrini relativi alle vostre spese detraibili vi eviterà mal di testa e panico, oltre che perdita di denaro, sotto data: visite mediche, farmaci, la mensa scolastica e il corso di nuoto di mio figlio grande, la scuola materna della piccola, le spese per la ristrutturazione di casa, il nuovo pc per il lavoro…queste sono solo alcune delle mie voci, ad esempio. Prendete un unico contenitore, persino una scatola di scarpe vuota può andar bene, e lasciatevi le vostre ricevute. Controllate in giro per casa, in ufficio, chiedete alla vostra dolce metà, svuotate i vostri portafogli e le vostre borse…non importa il valore della ricevuta se lo Stato la riconosce come spesa, usatela.
  3. Organizzate le vostre ricevute
    Una volta recuperate tutti i documenti separateli per categoria e dategli un ordine cronologico.Non importa se vi occuperete personalmente delle vostre tasse o vi affiderete ad uno specialista, un filo di organizzazione renderà la vita più semplice a tutti!
  4. Lavorate “pulito”
    Se avete deciso di occuparvi direttamente dei vostri documenti fiscali, premuratevi di liberare il tavolo o la scrivania su cui lavorerete: dovete evitare di essere distratti da foglietti volanti, libri, giornali perché l’attenzione in questa attività deve essere massima.
  5. Prendete appuntamento con le vostre tasse
    Si, avete letto bene. Segnatevi sul calendario una data in cui vorrete aver preparato tutto quanto vi serve per portarlo al professionista che vi segue o per effettuare la compilazione voi stessi. Questo vi permetterà di muovervi per tempo senza aspettare l’ultimo momento cosa che vi eviterà stress inutile.Infatti, se le tasse sono una certezza, almeno non paghiamo ulteriormente in termini di fatica mentale!