“Basta poco che ce vò” diceva Giobbe Covatta in uno storico slogan, che tradotto nella lingua di noi Professional Organizer diventa “Ma davvero qualcuno ha bisogno di un Professional Organizer??? Basta così poco…”

E allora ci tocca respirare, fare un paio di domande al malcapitato di turno per scoprire che il sig. BastaPoco, si perché solitamente sono uomini i signor BastaPoco, per scoprire che: “a me va bene tutto, tanto in casa ci pensa la mia signora, ah io non saprei mai ritrovare una fattura del 2014 ci pensa il mio collega lui è bravissimo, io non conosco gli impegni dei miei figli, io non mi occupo di queste cose…”

E no, caro il mio Sig. BastaPoco, così è troppo facile! Perché delegare va bene ma approfittarsene no!

Vediamo allora come reagire a chi vuole rubare il vostro tempo e le vostre energie, perché imparare a dire no, con un certo stile possibilmente e senza passare per orchi cattivi, è una strategia potente per risparmiare tempo:

  1. Manifestate una reazione iniziale positiva, ma NON dite sì. Potreste usare frasi come: grazie per avermelo chiesto…, sembra interessante…, sono onorato…, è molto gentile da parte tua…
  2. Non proseguite con un ma, che ha connotazione negativa, bensì con “però” “e”
  3. Rispondete d’impatto e spiegate che, per quanto vi piacerebbe poter essere d’aiuto/fare quella cosa, siete obbligati a rifiutare perché siete già occupati con xxx impegni e non sarebbe corretto nei confronti di chi già conta su di voi.
  4. Chiudete la questione con una nota positiva “quando hai fatto fammi sapere se è tutto ok” ma NON aprire nuovi spiragli di attacco con frasi del tipo “magari un’altra volta”.

Se è così facile e rapido, allora il Sig. BastaPoco può anche far tante cose tutto da solo!