E’ arrivato il giorno del trasloco, è stata dura ma ora tutte le vostre cose sono nella nuova casa.

I traslocatori se ne sono andati e siete seduti, probabilmente a terra, circondati da scatole, scatoline e scatoloni. E ora? Probabilmente sarete troppo stanchi per mettervi a spacchettare le vostre cose.

Tranquilli, ecco qualche trucco per superare il momento critico.

  • Se possibile, pulite bagno e cucina il giorno prima del trasloco

Posso assicurarvi che farvi una bella doccia al termine del giorno del trasloco sarà uno dei momenti più belli della vostra vita. Allo stesso modo, potervi bere un caffè la mattina successiva nella vostra cucina vi darà l’energia giusta per iniziare ad aprire gli scatoloni.

 

  • Preparate la valigia d’emergenza

Preparate una valigia, che non affiderete ai traslocatori ma terrete con voi, con lo stretto necessario per la prima notte nella nuova. Cosa metterci dentro? Pigiama, lenzuola, asciugamani, sapone per le mani, prodotti beauty, un cambio d’abiti per il giorno dopo, medicine giornaliere e quello che ritenete davvero essenziale.

 

  • Kit di prima necessità

Utilizzate una scatola in plastica trasparente per le prime cose che vi serviranno: acqua, qualche bicchiere piatto e posata di plastica, sacchi per l’immondizia, taglierino e forbici, carta igienica, caricatori per tablet e cellulari, un detersivo universale…

La trasparenza della plastica vi permetterà di avere tutto a portata di mano e di distinguere immediatamente la scatola dalle altre in cartone.